La storia che ti racconto oggi parla di una ragazza giapponese che faccio fatica a definire #sognatricecoraggiosa perché in realtà è molto, molto di più di questo.

Natsuki Kondo si è trasferita da sola dal suo paese di nascita, il Giappone, all’Italia con il desiderio di crearsi una nuova vita nel nostro Belpaese. C’è solo un imprevisto che accade poco dopo il suo arrivo: all’inizio del 2020 esplode la pandemia e con essa il famoso lockdown.

Natsuki è una ragazza in gamba e piena di risorse per cui nonostante le limitazioni riesce a lavorare da remoto come Social Media Manager per delle aziende giapponesi. Tutto questo però fa sì che la sua interazione con gli italiani sia pressoché nulla, portandola ben presto in crisi.

Dopo la fine del lockdown decide così di farsi assumere in una gelateria per poter colmare quel vuoto di socialità che non la faceva stare bene e all’inizio questa soluzione sembra funzionare, ma a un certo punto si rende conto che gli orari di negozio sono intensi e stressanti e soprattutto non le danno la possibilità di viaggiare nella meravigliosa Italia in cui è arrivata da poco.

Un’opportunità per lavorare e viaggiare: il Travel Designer

Questa nuova crisi personale diventa per lei uno stimolo per mettersi nuovamente alla ricerca di una soluzione ed è a questo punto che scopre la Travel Designer Academy.

Natsuki sale a bordo dell’Academy ad aprile del 2023 e come lei stessa ci racconta nell’intervista:

“Il corso è stato veramente molto intenso ma soprattutto molto pratico, ci sono state date tutte le nozioni tecniche su come costruire un pacchetto di viaggio, come fare le richieste di quotazioni e molto altro, e per me che partivo assolutamente da zero come esperienza nel turismo, è stato veramente fondamentale”.

Nonostante l’inesperienza iniziale però aveva le idee molto chiare su quello che sarebbe stato l’obiettivo del suo progetto e infatti poco dopo aver terminato il corso di formazione Natsuki aveva già pubblicato il suo sito web nuovis.it presentandosi al mondo come Nuovis Travel Designer (ti invito a guardare la video intervista per scoprire il significato di questo nome). Con questo brand ha saputo mettere insieme una combinazione davvero vincente! Grazie al fatto che sa parlare sia il giapponese che l’italiano in modo fluente e che vive stabilmente in Italia, oggi offre il suo servizio di Travel Designer per i viaggiatori giapponesi che vogliono visitare l’Europa, con particolare predilezione ovviamente verso l’Italia.

E i risultati non hanno tardato ad arrivare, poco dopo il termine della sua formazione aveva già venduto il suo primo pacchetto di viaggio in modo competente e professionale, prova pratica del fatto che aveva già assimilato tutte le nozioni necessarie per poter iniziare ad offrire i suoi servizi.

Hai già guardato l’intervista?

La storia di Natsuki Kondo è una testimonianza straordinaria di come la curiosità, la passione e la continua voglia di migliorarsi possano aiutarci a cogliere delle opportunità che per altri sembrano impossibili. Per questo se non l’hai già fatto ti consiglio di guardare la video-intervista che trovi all’inizio di questo articolo.

Grazie al lavoro come Travel Designer, Natsuki oggi può esplorare l’Italia in lungo e in largo e al contempo raccogliere informazioni utili per il suo lavoro, per creare nuove proposte di viaggio da proporre ai viaggiatori provenienti dal Giappone, che per i limiti dovuti alla distanza e alla lingua, faticherebbero ad organizzare in autonomia.

Il suo racconto è molto più di un semplice cambio lavorativo; è un vero e proprio cambio di vita che oggi l’ha portata ad essere imprenditrice di se stessa facendo ciò che veramente la rende felice, perché riflette ciò che la appassiona.

E io le auguro tutto il meglio perchè se lo merita davvero!

Francesca Pozzan

P.S: Se il tuo desiderio è quello di formarti adesso in una delle professioni più innovative nel panorama del turismo, allora non lasciarti sfuggire la Masterclass gratuita che ho preparato per te!

40 minuti di formazione, frutto di 15 anni d’esperienza nel mondo del Turismo che mi hanno portato da dipendente a libera professionista a formatrice, in cui ti rivelo le 4 strade che puoi seguire per diventare Travel Designer, in base alla tua personale situazione di partenza (si, anche se parti da zero!).

Ogni grande viaggio inizia da un piccolo passo, questo è il tuo momento💪🏼
Accedi alla Masterclass gratuita.